La tecnologia illumina il posto di lavoro

Camminando all’interno di qualsiasi posto di lavoro è facile incontrare una grande quantità di tecnologie e accessori moderni. Raramente i dipendenti vengono sorpresi senza il proprio smartphone, tablet o laptop in mano e talvolta perfino con tutti e tre insieme. I collaboratori partecipano a riunioni tramite Skype dalle proprie scrivanie, mentre i colleghi intorno a loro si scambiano messaggi via chat. Senza dimenticare l’avviso continuo che segnala l’arrivo di un’altra e-mail di massa.

Tutte queste innovazioni tecnologiche sono state introdotte sul posto di lavoro per supportare i collaboratori nel loro lavoro quotidiano. Ma non hanno in realtà un qualche effetto negativo sui livelli di produttività e di benessere del personale?

Distrazioni sul posto di lavoro

I collaboratori sicuramente temono questa possibilità e alcuni dati suggeriscono che hanno ragione a essere preoccupati. In un sondaggio promosso da Career Builder il 21% degli intervistati afferma di trascorrere circa un’ora al giorno per navigare in Internet per motivi non inerenti al lavoro, mentre il 24% ha ammesso di passare almeno un’ora al giorno a inviare SMS. Come si può evitare tutto questo?

È in corso anche un dibattito sul fatto che le e-mail, lungi dal favorire, danneggino la produttività sul posto di lavoro. Sir Cary Cooper, professore di psicologia dell’organizzazione, ha denominato la tendenza dei dipendenti a controllare costantemente i messaggi, durante e fuori l’orario di lavoro, come una vera “patologia da e-mail” che diminuisce la produttività. Cooper ha condannato l’uso eccessivo delle e-mail interne come la più grande barriera per l’efficienza sul posto di lavoro, citando il successo di un’azienda francese che ha vietato l’uso di e-mail interne nel tentativo di migliorare la produttività.

Tecnologia moderna sul posto di lavoro

Le tecnologie moderne, tuttavia, possono avere un loro posto nelle organizzazioni produttive. Ogni giorno, numerose aziende in tutta Europa si espandono in nuovi Paesi e la tecnologia facilita queste operazioni. Senza, sarebbe quasi improduttivo per le aziende perseguire la crescita. E sebbene i social media siano spesso associati al lavoro improduttivo, quando utilizzati correttamente consentono alle aziende di raggiungere persone in tutto il mondo.

La proliferazione della tecnologia moderna sul posto di lavoro ha in effetti un impatto diversificato sulla salute e il benessere del personale. Mentre alcuni accessori sono noti per avere un effetto avverso sulla salute degli utenti, altri, come le lampade ActiVita Daylight, sono progettati appositamente per migliorare il benessere sul posto di lavoro. Incorporando diverse funzioni in un unico accessorio con impostazioni della luce regolabili, la gamma supporta le iniziative legate alla salute e al benessere sul lavoro.

Un nuovo modo di lavorare

Si può dire che il posto di lavoro moderno abbia provocato un cambiamento nella produttività lavorativa? Se ci si aspetta che i dipendenti siano online per tutto il giorno, tanto che loro stessi reputano impossibile non controllare continuamente il telefono o non rispondere alle e-mail durante le riunioni, è probabile che le misure relative alla produttività debbano essere riviste.

Per quanto riguarda la salute e il benessere, di fronte ai molti studi che svelano gli effetti negativi che tali dispositivi possono avere sugli utenti, è importante ricordare anche che esiste una grande quantità di tecnologia progettata per migliorare il comfort e la salute dei dipendenti sul posto di lavoro.

Per maggiori informazioni sulla gamma di accessori per ufficio intelligenti ed efficienti progettati da Rexel, incluse le lampade ActiVita Daylight, è possibile fare clic qui per iscriversi alla nostra newsletter, in cui sono riportate informazioni esaustive sui prodotti oltre che offerte speciali.